INTERNATIONAL MASTER IN

EXPORT COMPLIANCE

Stato membro: Italia
Anno accademico: 2019
Inclusivo di Corso Universitario di Formazione Professionale dell’Università degli Studi di Torino - Dipartimento di Management, in collaborazione con il Politecnico di Torino

Summary Information

Il Master è rivolto sia a imprenditori, dirigenti, manager, funzionari e professionisti nel settore privato e pubblico sia a chiunque sia interessato alla professione di Export Compliance Officer.

Scadenza iscrizioni

Fino a completamento della quota iscrizioni e non oltre il 10/09/2019.

Avvio Master

fine settembre 2019.

Termine Master

Entro fine 2019.

Frequenza

45 ore frontale / 90 studio individuale. 

N. ore complessive

135
Sedi Italiane

Milano, Roma e Bologna.
Nel caso di non raggiungimento del numero minimo degli iscritti su una sede scelta come preferenziale, l'allievo potrà frequentare una delle altre sedi.

Sedi Estere
Il Master prevede (opzionalmente, per chi interessato) la partecipazione a un Programma di Formazione negli USA (3 giorni) con istruttori specializzati del BIS (Bureau of Industry and Security) del Department of Commerce.

Il BIS è l'Agenzia governativa che gestisce l'Export Control USA. 

Tale frequenza permette di ottenere la Certificazione di Formazione del BIS, che verrà integrata nel Certificato di accreditamento come Export Compliance Officer rilasciato alla fine del Master.
La programmazione (date e luogo) verrà concordata da EIFEC e BIS, sulla base dei partecipanti.
I costi non sono inclusi nella quota di iscrizione al Master.

Posti disponibili per gli studenti

Minimo 15 / massimo 40 per sede

Il Master in sintesi

L’Export Compliance fornisce sostegno fondamentale alle Organizzazioni di qualsiasi dimensione nella gestione del Compliance Risk, ossia il rischio di sanzioni legali o amministrative, perdite finanziarie o deterioramento della reputazione per il mancato rispetto di leggi, regolamenti e legislazioni, codici di condotta e best practices (Dual Use, Sanzioni, Dlgs 231).

Il Master permette d’imparare a verificare, gestire e tenere sotto controllo i rischi derivanti da una mancata o erronea conformità alle norme che regolano tutte le attività di importazione ed esportazione di merci e/o servizi, beni materiali e immateriali, compreso il trasferimento di mezzi di pagamento, che in qualche modo sono soggetti alle norme applicabili alle operazioni tra due diversi stati/giurisdizioni.

Nel passato l’attività di controllo era focalizzata sul rischio che i prodotti a duplice uso (Dual Use) venissero utilizzati per scopi illeciti: oggi si sono aggiunti rischi relativi a violazioni di sanzioni, embarghi e misure restrittive sia di carattere finanziarie sia di prodotto (Iran, Siria, Russia. ecc.).

Le sanzioni, sia di carattere amministrativo sia penale, oggi erogabili nel caso di infrazione delle leggi possono essere molto pesanti (d.lgs. 231/2001, 428/09, 267/12).

I Governi degli Stati Membri dell’UE si affidano alla doverosa osservanza da parte degli esportatori e degli operatori per contribuire a garantire che tutte le leggi/norme siano rispettate.

La sicurezza dei Paesi Membri dell’UE è basata sulla capacità da parte dei propri esportatori e operatori di essere in grado di gestire le proprie attività in aderenza alle norme e agli accordi, per garantire la sicurezza internazionale salvaguardando la competitività delle imprese.

La revisione del sistema di controllo delle esportazioni avviato dalle Autorità UE e USA richiede una nuova  specializzazione per chi, pubblico o privato, opera nel settore.

Il Master ha lo scopo di approfondire e apprendere sistemi metodologici  pratici di  gestione, verifica e controllo (Export Compliance) in linea con migliori pratiche sviluppate in EU/USA  e il Framework EU di Export Compliance, quali ad esempio:

  • Internal Compliance Program (ICP)/ECAP;
  • valutazione e classificazione dei beni materiali e immateriali;
  • individuazione dei rischi e loro gestione;
  • gestione del processo di export dall’ordine alla spedizione.

Contenuti del Master

  • Principi base di Compliance Normativa specializzata per l’export (Export Compliance) 
  • Panoramica delle leggi export UE e nazionali / Giurisdizione / Regolamenti / Principali Termini
  • EU-ECF – Framework europeo di Export Compliance: principi e strumenti operativi
  • Sistema Doganale UE
  • Autorità Nazionali di Export Control / Policy / Area d’intervento
  • Sanzioni finanziarie / embarghi / misure restrittive (UE/USA)
  • Trade / Export finance  
  • Due Diligence Rafforzata (Iran, Russia ecc.) / AML CTF
  • DUAL USE (con integrazione regolamenti USA)
  • Export Control USA (BIS) e altri paesi.
  • Metodologie applicative di pianificazione, gestione (inclusa la risoluzione di problemi) di Export Compliance nelle realtà aziendali e istituzionali a supporto degli operatori economici
  • Export Compliance Administration  Program (ECAP) - Internal Compliance Program (ICP)
  • Impegno del Management alla Compliance
  • Procedure di Compliance
  • Valutazione e trattamento dei rischi
  • Classificazione Prodotti 
  • Item and Country Decision Table (ICDT)
  • Profiling Customers and Suppliers (KYC)
  • Chart the order flow 
  • Licence / Authorisation Process
  • Vulnerabilities
  • Stop / Hold / Cancel / Release process
  • Red Flagging
  • Informazione e Training
  • Record keeping / Tracciabilità e documentabilità
  • Monitoraggio della Compliance - Auditing/ verifica
  • Gestione / Segnalazione di problemi di Export Compliance / Azioni correttive e disciplinari
  • Ordini o richieste sospette
  • Integrazione con il Sistema Qualità
  • Sanzioni e loro applicabilità
  • D.Lgs.231/2001 e codici di condotta
  • Analisi dei casi

Materiali Didattici

Per ogni lezione verrà fornito il materiale di riferimento e quello di approfondimento.

Complex Learning

È prevista l’attivazione di una piattaforma digitale in cui verranno inseriti i materiali del corso e gli approfondimenti tematici. All’interno della piattaforma si potranno condividere contenuti e interagire con i docenti.

Tutorship

E’ previsto un supporto informativo e di assistenza.

Orario delle lezioni

Verrà comunicato all’avvio del Master.

Le lezioni potranno avvenire in presenza, blended in distance learning / aula virtuale.

Programma di massima (formula week-end, sabato e domenica):

  • le date di inizio su ciascuna sede verranno comunicate al completamento delle quote di iscritti;
  • le lezioni verrano video-registrate per consentire la partecipazione in remoto in caso di assenza alla lezione. 

Trattandosi di una materia molto viva e con novità in corso d'opera (Trump docet), la programmazione potrà subire cambiamenti per mantenersi al passo con i mutati scenari geopolitici.

La programmazione multi-sede prevede:

1 week-end: Sessione di avvio per ogni sede (settembre 2019)

1 week-end: Sessione comune a Milano ad ottobre (c/o Deloitte) per permettere l’incontro, la conoscenza e il confronto di tutti partecipanti.

1 week end di chiusura (dicembre 2019) 

Gli iscritti hanno la possibilità di seguire / recuperare una qualsiasi sessione presso un’altra sede, onde permettere maggior flessibilità alla propria programmazione.

Valutazione finale

Project Work oppure Partecipazione a Seminario formativo BIS negli USA (contattare la segreteria EIFEC per il calendario delle sessioni programmate).

Attestato di Frequenza

Attestato EIFEC.
Attestato dell’Università di Torino, Corso Universitario (5 CFU) a chi ne ha titolo.

Accreditamento EIFEC

Il conseguimento del Certificato permette l’accreditamento da parte di EIFEC quale Export Compliance Officer.

L’accreditamento delle competenze dà titolo a svolgere attività nel campo dell'Export Compliance nel quadro dell’Export Compliance Framework.
Nel caso di frequenza del Training con il BIS negli USA, verrà estesa la qualifica.